Moreno Tomassini Cuoco a Casa Tua
Strabacco - Specialità culinarie a casa tua

Benvenuto/a,

Sono Strabacco un appassionato di tutto quello che passa sui fornelli di una cucina. Organizzo e creo cene, dove preparo piatti in modo semplice con prodotti assolutamente di prima qualità , nei modi tradizionali appartenenti soprattutto al passato.

Le serate, molto informali, sono accompagnate da spiegazioni anche storiche, sull'origine dei prodotti e dei piatti.

Volutamente non ho detto in precedenza la mia professione: sono un insegnante di Educazione Fisica, migrato a Bergamo , con la passione del Rugby e del mare. Provengo dall'Umbria, regione nella quale esistono ancora ritmi di vita a dimensione d'uomo, dove ho i legami della gioventù, porto i prodotti alimentari della terra e della carne: olio, legumi (lenticchie di Castelluccio di Norcia, fagioli di Spello), Salumi (la cultura della lavorazione del maiale ha origine a Norcia) e la stupenda, saporita, profumata carne di razza Chianina.

Come detto in precedenza, amo il mare, ho vissuto molto tempo facendo l'ostricaio con i pescatori dell'isola di Ponza, definiti i migliori pescatori del Mediterraneo, da loro ho imparato modi semplici e tempi veloci per preparare piatti stupendi utilizzando i pesci dei mari che circondano il nostro paese, in assoluto i migliori al mondo: ricciola, tonno, cernia ed anche pesci considerati "minori", ma ricchi di sapore come alici, sgombri, etc.
Da alcuni anni collaboro con Cristina Kettilitz, proprietaria del castello di Grumello del Monte, dove organizzo serate eno-gastronomiche a tema. Alle serate partecipano amici e amici degli amici, con cui, tra un piatto e l'altro beviamo ottimo vino ed ascoltiamo musica dal vivo. A volte vengo invitato, da chi mi conosce, in dimore dove con alcuni collaboratori, preparo cene semplici ma molto particolari, cariche di profumi e sapori, per un massimo di 35/40 persone.

Strabacco - Il Piatto Forte

Un esempio: Un lunedì, giorno di riposo per molti ristoratori, su loro richiesta, ho preparato una cena tipica del centro Italia così articolata: Bruschetta con pane di monte Bibico ed Olio DOP Umbro; Testina di maiale con buccia d'arancia, Corallina (salame umbro, con lardo); Lombello; Fagioli all'occhio di Spello, Gricia "La vera Amatriciana" ( con Guanciale, Peperoncino, Pecorino, senza Pomodoro e Cipolle, in quanto i pastori non portavano nello zaino pesi superflui o alimenti deperibili e soprattutto cucinavano questo piatto prima dell'arrivo del pomodoro dalle Americhe); Fiorentina di Chianina con patate al forno; Formaggio di Fossa con Miele al Tartufo nero; Composta di Cipolle Rosse e pere-peperoni-zafferano. Per i vini: Castello di Grumello Barricato e Passito Tenuta Castello.

Peccato per chi non è stato con noi. Un saluto particolare al comandante Zecca, mio grande amico, che se fosse stato presente avrebbe alzato il bicchiere come tanti anni fà fece davanti ad una Cernia con Patate, pescata all'isola di Ponza, esclamando con voce imperiosa: "Se questo e' un castigo, Dio me ne mandi un altro!"


Alla Prossima, un abbraccio.
Io Strabacco.